Fodmap è l’acronimo di “Fermentable Oligosaccharides, Monosaccharides, Disaccharides and Polyol”, in italiano “Oligosaccaridi, Disaccaridi e Monosaccaridi Fermentabili e Polioli”. I FODMAP si possono definire quindi come carboidrati / zuccheri a catena corta, che in alcuni soggetti sono in modo difficile assorbiti nel tratto gastro-intestinale e causano i maggiori sintomi dell’IBS.

Pare infatti che i FODMAPs siano facilmente fermentati dai batteri dell’intestino, incidendo sulla produzione di gas e causando gonfiore, tensione addominale, crampi. Inoltre, dal momento che hanno proprietà altamente osmotiche, permettono l’accumulo di acqua nell’intestino, alterando così la rapidità dei movimenti intestinali e causando stipsi, diarrea o una combinazione di entrambi.

Fodmap, si può mangiare cioccolata?

Ecco dunque  la domanda da un milione di dollari: chi soffre di pancia gonfia e di disturbi al colon può concedersi una torta al cioccolato? Stando alla Monash University, che per prima ha stilato una dieta a basso contenuto di cibi fodmap per le persone che sono soggette al disturbo del colon irritabile, la risposta è positiva. Anzi  almeno stando alla lista dei cibi low fodmap, ossia i cibi che sono perfetti per chi ha pancia gonfia perché non causano fermentazione intestinale, c’è anche il cioccolato.

E così per gli amanti del cioccolato lo sgarro ci può stare senza abusarne, a patto che non sia cioccolato al latte o bianco: meglio il cioccolato extra fondente o il cacao amaro, che però nell’insieme non deve essere più dei 20/30 grammi al giorno.

Fodmap, torta al cioccolato

Si può quindi cucinare una torta tutta cioccolatosa e semplice da fare,  che non ha i derivati del grano non ha glutine, non ha derivati del latte e se ne può consumare una fetta al giorno senza conseguenze su linea e salute.

Gli Ingredienti per 10 porzioni sono

  • 230 gr di cioccolato fondente extra
  • 150 gr di burro
  • 200 gr di zucchero semolato normale o di canna
  • un pizzico di sale
  • 4 uova grandi a temperatura ambiente
  • 30 gr di cacao amaro

Per quanto riguarda il procedimento della torta al cioccolato è davvero facile. Imburrare con parte del burro una tortiera da 22 cm e preriscaldare il forno a 190°. Sciogliere a bagnomaria il burro e il cioccolato fondente extra, stando attenti che non bruci, poi al termine lasciar raffreddare finchè non si fa tiepido ma non molto caldo. Montare le uova intere con lo zucchero e il pizzico di sale, poi aggiungere il cacao e mixare fino a raggiungere una bella crema. Mettere il composto di uova e cioccolato e mescolare bene. Versare tutto nella tortiera e cuocere per trenta minuti a 180°.

Torta a cioccolato, accompagnata da una birra

Può sembrare esagerato ma volendo fare uno strappo alla regola, questa fetta di torta a cioccolato si può accompagnare ad un sorso di birra, che come ben sappiamo si presentano con una moltitudine di stili, gusti ed aromi.

Può sembrare difficile individuare il giusto sodalizio con cibi. Ma di solito il consiglio è quello di optare per una Birra Artigianale BirredaManicomio.com che può accompagnare sia i piatti semplici delle cucine tradizionali sia quelli più elaborati in occasioni di gala, ma anche aperitivi e golosi dessert come questa torta al cioccolato.

Fodmap e la cioccolata è stato modificato il 27 febbraio 2018 da Isan Hydi

Advertisement

Pin It on Pinterest