L’estate sta finendo…

Purtroppo sì, anche se – vabè – qui in Olanda va e viene. In ogni caso non è mai troppo tardi per proporvi la ricetta di un buon gelato. Se non altro perché questo è senza latticini, senza soia, senza zuccheri aggiunti, senza gelatiera e ovviamente low FODMAP.

Come è possibile? – direte voi. Beh sì, è possibile, basta un piccolo trucchetto…

Vi avevo già proposto una ricetta simile lo scorso anno, quella del mio gelato ai mirtilli.

In quell’articolo spiegavo che l’ingrediente “segreto” per realizzare il miglior gelato fatto in casa senza gelatiera è… la banana!

La banana congelata e poi frullata infatti assume una consistenza molto simile a quella del gelato. A questa base potete aggiungere cacao, crema di frutta secca o altra frutta congelata (come in quel caso i mirtilli) e poi frullare tutto.

Tra l’altro questa ricetta è ideale se avete delle banane mature che non sapete come usare.

Solo un paio di raccomandazioni:

– La banana congelata è molto dura da frullare, quindi il frullatore che utilizzate deve essere abbastanza potente altrimenti rischiate di romperlo (lo dico per esperienza).

– Se vedete che il frullatore fa molta molta fatica, aggiungete ancora un po’ di latte vegetale oltre a quello previsto. Aiuterà il frullatore a “fare il suo lavoro”.

Gelato alla gianduia
Write a review
Print
Ingredienti per due porzioni
  1. 2 banane medie, belle mature
  2. 2 cucchiaini colmi di crema di nocciole*
  3. 3 cucchiaini di cacao
  4. Una decina di nocciole tostate intere
  5. 1-2 cucchiai di latte vegetale (di mandorla, ad esempio)
Procedimento
  1. Sbuccia le banane, tagliale a fettine e mettile in sacchettino o contenitore adatto al freezer. Riponile in freezer per almeno 4 ore, ma possibilmente anche di più.
  2. Metti le fettine di banana congelata in un frullatore potente insieme con gli altri ingredienti (tranne le nocciole intere).
  3. Frulla fino ad ottenere una consistenza cremosa. È possibile che tu debba mescolare di tanto in tanto, se vedi che il composto rimane attaccato alle pareti del frullatore.
  4. Aggiungi le nocciole intere e dividi il gelato in due coppette.
Note
  1. *Puoi acquistare la crema di nocciole nei negozi bio o farla in casa. In questo caso, preriscalda il forno a 180°C, versa le nocciole in una teglia (la quantità che desiderate) e, quando il forno sarà ben caldo, falle cuocere per circa 10-15 minuti fino a quando sono belle dorate.
  2. Lasciale raffreddare ed eventualmente elimina la pellicina. Mettile in un frullatore potente e frullale fino a quando saranno ridotte in crema. Ci vorrà qualche minuto e probabilmente dovrai rimescolare ogni tanto perché tenderanno ad attaccarsi alle pareti del frullatore. Versa la crema in un vasetto di vetro e conservala fuori dal frigorifero (anche per alcuni mesi).
Polvere di Vaniglia http://www.polveredivaniglia.it/
In English:

Gianduia Nice-cream
Write a review
Print
Ingredients for two nice-creams
  1. 2 medium ripe bananas
  2. 2 teaspoons of hazelnut butter*
  3. 3 teaspoons of cacao
  4. Ten roasted hazelnuts
  5. 1-2 tablespoons of vegetable milk (almond, for example)
Instructions
  1. Peel the bananas, cut them into slices and put them in a freezer bag or container. Put them in the freezer for at least 4 hours, or even more if possible.
  2. Put the frozen and sliced bananas in a powerful blender along with the other ingredients (except whole hazelnuts).
  3. Blend until everything is nice and creamy. You may have to scrape the ice-cream from time to time, if it sticks to the edges of the food processor.
  4. Stir in the whole hazelnuts and divide the nice-cream into two bowls.
Notes
  1. *You can buy the hazelnut butter in organic shops or make it at home. In this case, preheat the oven to 180 °C, pour the desired amount of hazelnuts on a baking tray and, when the oven is hot, let them cook for about 10-15 minutes until they are nice and gold.
  2. Leave them to cool and, if necessary, remove the skin. Put them in a powerful food processor and process until everything is nice and creamy. It will take a few minutes and you'll probably have to scrape the hazelnuts every now and then because they will tend to stick to the edges of the food processor.
Polvere di Vaniglia http://www.polveredivaniglia.it/
Gelato alla gianduia è stato modificato il 27 ottobre 2016 da Elena

Advertisement

Pin It on Pinterest