Tra le farine forse meno conosciute, ma che si stanno facendo strada anche in Italia, c’è senz’altro la farina di sorgo.

E’ una farina particolare, si trova in Africa e in buona parte dell’Asia. Non contiene glutine, ha un ottimo apporto di vitamine e sali minerali e si presta benissimo per varie ricette, perfette per chi vuole una valida alternativa alle classiche farine gluten-free o ai prodotti già pronti.

E’ chiamata anche “farina di durra”, ha un colore bianco-giallino ed è molto fine al tatto. E’ ricavata dal sorgo, una pianta che produce pannocchie. I semi sono di vario colore, vanno dal bianco al rosso, passando per il marrone. Ed è proprio dalla macinatura dei semi bianchi che si ottiene la farina, utilizzata da secoli in Africa e in alcune zone dell’Asia, per la creazione di piatti ricchi di fibre e senza glutine.

Esistono in commercio vari tipi di farina di sorgo:

  • macinata grossa, perfetta per panature o ripieni e impasti
  • macinata fina, ottima per le torte, i biscotti, il pane e anche come addensante per salse o vellutate

In questo articolo scopriremo tutte le caratteristiche della farina di sorgo e ti daremo degli interessanti suggerimenti per usarla in ricette buone, leggere e totalmente prive di glutine.

Caratteristiche della farina di sorgo

Se devi seguire una dieta senza glutine, la farina di sorgo rappresenta un valido sostituto a quella di riso o altre simili, anche per le sue caratteristiche.

E’ molto ricca di fibre e sali minerali, mentre presenta un bassissimo indice glicemico.

Si presta a varie ricette, quindi è perfetta per inventare ogni giorno qualcosa di nuovo da gustare. A volte i prodotti senza glutine non sono molto saporiti, soprattutto quelli già pronti. Con la farina di sorgo potrai preparare pane, dolci e tanti altri piatti dal gusto deciso, che finiranno per conquistare tutta la famiglia.

Vediamo ora nello specifico alcune delle caratteristiche della farina di sorgo:

  • ricca di fibre
  • contiene fosforo, utile per ossa e denti e magnesio, importante per un buon funzionamento del sistema nervoso
  • contiene zinco, ferro e potassio, minerali necessari per mantenere in buona salute pelle, sistema immunitario e sistema cardiocircolatorio
  • contiene anche tiamina e niacina, utili contro la stanchezza fisica e mentale
  • ha una buona percentuale di vitamina B6, indispensabile per garantire all’organismo energia e dinamismo
  • non contiene glutine

Proprio per queste sue caratteristiche, la farina di sorgo è perfetta per i celiaci, ma anche per coloro che hanno bisogno di tenere sotto controllo il glucosio presente nel sangue, grazie al suo basso indice glicemico.

Inoltre è altamente digeribile, ottima per i bambini in quanto favorisce la salute delle ossa e grazie alla presenza di fibre combatte problemi come la stipsi.

I valori nutrizionali della farina di sorgo

I valori nutrizionali di questa farina sono davvero interessanti. Cento grammi di farina di sorgo contengono solo 359 calorie di cui:

  • circa 70 grammi di carboidrati (0,76 grammi di zuccheri)
  • circa 11 grammi di proteine
  • quasi 4 grammi di grassi
  • ben 5,40 grammi di fibre
  • 0,0012 grammi di sale

Valori che la rendono davvero unica, la farina adatta a chi ha bisogno di tenere sotto controllo l’apporto glicemico, senza rinunciare al gusto e alla versatilità.

Cosa cucinare con la farina di sorgo, le migliori ricette

In Africa e in alcune parti dell’Asia Meridionale la farina di sorgo viene usata da secoli per realizzare ottimi prodotti non lievitati, del tutto simili alle nostre piadine.

Il suo sapore piuttosto neutro consente di preparare, quindi, piatti salati e dolci e di ottenere ottimi risultati anche quando viene usata come addensante per sughi, creme, vellutate e salse di vario tipo.

Con la farina di sorgo si possono cucinare anche ottime frolle, è ottima per pancakes e waffle. Se viene miscelata con un amido, consente di creare composti umidi, soffici e perfettamente montati.

La farina di sorgo può essere utilizzata – insieme ad altre farine senza glutine – per creare dell’ottimo pane, per esempio quello con semi di canapa.

Per i più golosi, si può optare per la preparazione di golosi waffle, da servire con marmellata o sciroppo d’acero.

Se ti piace cucinare e sperimentare, potrai utilizzarla nelle vellutate di verdure, al posto della panna, per addensare e rendere più morbido il tutto.

Dove comprare la farina di sorgo

Anche se ancora poco conosciuta, la farina di sorgo è abbastanza facile da trovare.

Nei negozi di alimenti biologici e macrobiotici non manca mai, ma la potete trovare anche dove si vendono prodotti esclusivamente per diete vegane.

Se invece hai difficoltà a trovarla nei negozi o supermercati vicino a casa, perché magari trattano questo tipo di prodotto, la buona notizia è che la farina di sorgo si può anche comprare online.

Insomma, le possibilità di poter trovare e provare la farina di sorgo, così unica e particolare, non mancano: come abbiamo visto, non è difficile da reperire e sono davvero tante le possibilità di utilizzo, dal pane ai dolci.

Non ti resta quindi che usare questa farina nelle tue ricette e scoprire nuovi interessanti sapori oppure come farina senza glutine per preparazioni gluten free!

Farina di sorgo: caratteristiche, valori nutrizionali, ricette è stato modificato il 15 Novembre 2022 da Isan Hydi

Advertisement

Pin It on Pinterest